Archeologia in Comune - Il Torraccio della Cecchina

Torraccio della Cecchina
Data: 
18/06/2022
Abstract: 

Visita guidata a cura di Fiora Giovino.

Da sepolcro romano a torre medievale. Il sepolcro a tempio, a pianta quasi quadrata, cd. Torraccio della Cecchina prende il nome dall’omonima famiglia che era proprietaria del fondo in cui si trovava nel Rinascimento.

L’edificio ha due piani: l’esterno è contraddistinto da una cortina, quest’ultima utilizzata per le zone angolari e per evidenziare le ripartizioni delle decorazioni. È andata perduta la parte alta della struttura ed il Titulus (iscrizione dedicatoria).
Si conservano due finestrelle strombate visibili insieme alla traccia di festone a foglie ovali di laterizio giallo e pietra vulcanica. Sul lato posteriore, attraverso un piccolo vestibolo, si entrava nella camera inferiore, mentre alla camera sepolcrale superiore si accedeva con una scala.

Il sepolcro cd. Torraccio della Cecchina rientra nella tipologia degli edifici funebri a tempio diffusi nell’area urbana e suburbana di Roma verso la metà del II secolo. In epoca medievale fu trasformato in una torre di guardia.

Appuntamento: 

Via Nomentana 917

Informazioni: 

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni 9.00-19.00)
Massimo 10 partecipanti

Per motivi di sicurezza sarà possibile visitare il sepolcro solo dall’esterno

Organizzazione: Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con Zètema Progetto Cultura

Orario: 

Sabato 18 giugno 2022
ore 11.00

Biglietto d'ingresso: 

Ingressso e visita gratuita

Prenotazione obbligatoria: 
Durata: 
60 minuti

Eventi correlati

Nei musei e nelle aree archeologiche della Sovrintendenza Capitolina
01/10/2021 - 31/08/2022
Iniziativa didattica
Giornate Europee dell’Archeologia
17/06/2022 - 19/06/2022
Iniziativa didattica

Eventi correlati inversa