La Cloaca Maxima e le inondazioni del Tevere

Giornata Mondiale dell'Acqua

La Cloaca Maxima
Data: 
22/03/2023
Luogo: 

piattaforma GOOGLE SUITE

Abstract: 

Conferenza online a cura di Elisabetta Bianchi in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua

L’area pianeggiante compresa tra il Campidoglio e il Palatino, interessata fin dal VII secolo a.C. dall’espansione della città arcaica e solcata da un torrente naturale, era frequentemente inondata dalle acque del Tevere. Per porvi rimedio durante il regno dei Tarquini fu costruito un monumentale canale di drenaggio, poi noto come Cloaca Maxima, citata da molte fonti letterarie come un’opera magnifica che non trovava confronti in tutto il mondo romano e intorno ad essa si sviluppò nel tempo un’estesa rete fognaria per lo smaltimento delle acque urbane. La Cloaca Massima, ancora oggi in gran parte esplorabile, sottopassa il Foro di Nerva e il Foro romano. Secondo studi recenti, in età arcaica, il tratto finale del suo tracciato prossimo allo sbocco al Tevere doveva seguire un percorso diverso da quello conservato. In età repubblicana, infatti, nell’ambito di ingenti lavori che interessarono il Foro Boario, insieme ad una nuova sistemazione degli argini, si provvide a dotare l’opera ipogea di un nuovo ramo e di un nuovo sbocco al Tevere. Numerosi restauri furono attuati attraverso i secoli sotto la cura di magistrati preposti alla gestione delle acque urbane, incaricati di garantire il corretto funzionamento della rete fognaria di Roma. Nel 2019 importanti indagini sono state condotte intorno alla Cloaca Massima in occasione della realizzazione della Tratta T3 della Metropolitana – Linea C.

Informazioni: 

Incontro gratuito online su piattaforma GOOGLE SUITE, si suggerisce di entrare con il browser Google Chrome.

Prenotazione obbligatoria al Contact Center 060608 (attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00). Si accede alla piattaforma con il link che sarà inviato tramite e-mail. 

In caso di impossibilità a partecipare all’attività prenotata, è necessario comunicare la disdetta tramite email al seguente indirizzo: disdetta.visite@060608.it (dal lun. al giov. ore 8.30 – 17.00/ ven. ore 8.30 – 13.30). In alternativa, è necessario chiamare il Contact Center 060608.

Orario: 

Mercoledì 22 marzo 2023
ore 15.30
Durata 1 ora

Prenotazione obbligatoria: 

Organizzazione: 

Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con Zètema Progetto Cultura

Eventi correlati

Eventi correlati inversa

La Sovrintendenza Capitolina celebra la ricorrenza nei musei e nei siti del territorio con...

22/03/2023
Iniziativa didattica