Ninfeo

Villa Sciarra, Ninfeo

Realizzata nel 1912 su progetto dell'ingegnere Enrico Gennai, la costruzione prevedeva un loggiato coperto, con colonne ioniche e arcate a tutto sesto, affacciato su di una terrazza-belvedere, delimitata da una balaustrata, interrotta al centro da una vasca ellittica (una navicella, con sirene e putti) che dava origine ad una fontana, conclusa nel bacino-ninfeo sottostante al quale si accedeva da una scalinata a doppia rampa.
Purtroppo attualmente rimane solo l'insieme architettonico, privo del loggiato, con pochi arredi scultorei, rimossi dal belvedere e ricoverati, per motivi di sicurezza, in un deposito, in attesa di un ripristino.