Didattica

Testo intro Didattica

L’educazione al patrimonio culturale è un elemento costitutivo del ruolo istituzionale della Sovrintendenza, da sempre vivo nella sua tradizione didattica.

Il programma “Patrimonio in Comune”  non consiste soltanto nella conservazione e trasmissione di contenuti, ma intende incidere concretamente nello sviluppo culturale e sociale dei cittadini, delle persone.

L’obiettivo è quello di andare oltre la trasmissione unidirezionale di contenuti, proponendo un processo, qualificato e interdisciplinare, di conoscenza del patrimonio dei beni culturali.

Seguendo i due concetti chiave dell’accessibilità e della partecipazione sono stati messi a punto approcci e metodi diversificati, rivolti alle particolari esigenze di ogni tipo di pubblico, in modo che studenti e cittadini, grandi e piccoli diventino protagonisti dell’attività culturale, partecipando attivamente, in una dinamica di confronto e di arricchimento.

Molte e diversificate le attività proposte, tutte indirizzate ai temi della condivisione, con iniziative che intendono sviluppare negli studenti e nei cittadini la consapevolezza del patrimonio come bene condiviso da tutelare, anche attraverso iniziative di comunicazione di lavori in corso e di restauri ultimati, favorendo l’incontro “dietro le quinte” con curatori e personale di Sovrintendenza.

Il contatto diretto, l’interscambio e l’azione partecipata sono al centro di progetti speciali sui valori trasversali del patrimonio, incentrati sulla possibilità di nuovi rapporto tra museo/territorio e centro/periferia.

Didattica per le scuole

Didattica per le scuole

PATRIMONIO IN COMUNE. CONOSCERE È PARTECIPARE è il programma educativo della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali dedicato agli studenti (grandi e piccoli) e ai docenti, per conoscere lo straordinario patrimonio culturale della città di Roma, che include uno dei siti UNESCO più grandi e stratificati al mondo.

PARTECIPARE ANCHE A … DISTANZA
Un programma speciale di incontri nelle aule virtuali per partecipare anche a distanza alle attività didattiche della Sovrintendenza Capitolina appositamente progettate quando la “vicinanza” non è immediatamente praticabile. PAD- PATRIMONIO A DISTANZA è la novità di quest’anno per supportare la ripartenza della scuola. Un programma di attività a distanza da svolgere in aule virtuali offerto dalla Sovrintendenza Capitolina per essere come sempre accanto ai docenti e agli studenti.

Museo dell'Ara Pacis
17/11/2021 - 20/02/2022
Laboratorio
PATRIMONIO IN COMUNE. Conoscere è partecipare
Musei in Comune
28/10/2021 - 30/06/2022
Iniziativa didattica
Didattica per tutti

Didattica per tutti

Il programma didattico Patrimonio in Comune dedicato agli adulti, alle famiglie e ai bambini intende sviluppare contatti e relazioni con i cittadini, grandi e piccoli. L’obiettivo è quello di ridurre la distanza che spesso separa le persone dalle istituzioni museali, dall’esperienza e dalla conoscenza dell’arte.

Ogni giorno storici dell’arte, archeologi e operatori culturali mettono a disposizione le proprie competenze per avvicinare il pubblico a musei, siti archeologici e artistici, alle mostre in corso e all’immenso patrimonio della Sovrintendenza Capitolina, affrontando gli argomenti più vari: dalla botanica all’arte contemporanea, dalle arti applicate alla scienza e all’archeologia.

Tra le tante attività dedicate al pubblico dei cittadini di ogni età per favorire la conoscenza dei musei e del patrimonio monumentale della città, una nuova interessante iniziativa destinata ai possessori della Mic Card è aMICi programmata nei principali musei, tutti i mercoledì e giovedì pomeriggio, a partire da ottobre. Il pubblico potrà avere accanto a sé i curatori dei Musei per conversare di quadri, sculture, spazi museali e visitare così le collezioni in modo insolito e approfondito.

Programmi speciali e sempre nuovi sono proposti in occasione di eventi particolari come Giornate Europee del Patrimonio; Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo; Giornata internazionale delle persone con disabilità Vacanze di Natale; Giornata mondiale del malato ; 21 aprile - Natale di Roma; Appia Day; Notte dei Musei; Giornata Mondiale del Rifugiato.

In questa sezione troverete tutte le informazioni aggiornate.

Gustav Klimt particolare di Ritratto di Signora, 1916-17 Olio su tela, 68x55 cm Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi
Museo di Roma
13/11/2021 - 08/01/2022
Visita didattica
aMICi e Archeologia in Comune
Nei musei e nelle aree archeologiche della Sovrintendenza Capitolina
01/10/2021 - 31/12/2021
Iniziativa didattica
Incontri per docenti e studenti universitari

Incontri per docenti e studenti universitari

Un grande laboratorio condiviso
Giunto alla decima edizione, Educare alle mostre, Educare alla città continua a proporre una vasta scelta di incontri, visite guidate nei musei e alle mostre, conferenze, approfondimenti a tema storico-artistico, sociale o scientifico, per una lettura ragionata della storia di Roma dal centro alla periferia.

Educare alle mostre, Educare alla città è concepito con l’intento di facilitare e approfondire il dialogo interdisciplinare. Come in un grande laboratorio condiviso, direttori di museo, curatori, studiosi e docenti universitari trasmettono esperienze e condividono analisi con il pubblico, in un programma che volutamente mescola temi umanistici e scientifici, da tradurre in percorsi educativi e di crescita culturale.

Quando?
Da novembre 2020 a maggio 2021.

Per chi?
In relazione al suo carattere formativo, Educare alle mostre, Educare alla città fa parte del programma educativo dedicato ai cittadini di ogni età, Patrimonio in Comune. Conoscere è partecipare. L’obiettivo dell’iniziativa è rendere gli incontri un’occasione di conoscenza e arricchimento, per i docenti, gli studenti universitari e per un pubblico più ampio, in un ambito di formazione a carattere permanente.

Dove?
Gli incontri si terranno sulla piattaforma Google Suite. Saranno proposti anche incontri in presenza trasmessi in streaming.

Diamo valore alla tua presenza!
Per i docenti: il programma è valido per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR.
Le  iniziative formative  saranno attivate nel Catalogo della piattaforma (soggetto erogatore dell’iniziativa: Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali)

Per gli studenti universitari: è previsto il riconoscimento di crediti formativi (CFU) nell’ambito di alcuni corsi di laurea presso Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Università degli Studi Roma Tre e Accademia di Belle Arti di Roma.

Educare alle mostre, Educare alla città è realizzato grazie al lavoro in rete con altre istituzioni: le Biblioteche di Roma, la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea, il Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo dell’Università La Sapienza, il corso di Laurea in Beni Culturali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, il Dipartimento di Architettura di Roma Tre, l’Accademia di Belle Arti, l’Accademia Nazionale di San Luca e la Società Italiana delle Storiche.

Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo insieme 4.0”.

Napoleone ultimo atto: temi e iconografie
Museo Napoleonico
06/12/2021
Incontro
Roma racconta... Educare alle mostre educare alla città
02/11/2021 - 30/06/2022
Incontro
Progetti accessibili