Educare alle mostre, educare alla città - La città delle donne: una mappa nascosta. La violenza in tribunale: un processo del 1988

La città delle donne: una mappa nascosta
Data: 
05/04/2019
Luogo: 

Biblioteca Collina della Pace - Via Bompietro, 16

Abstract: 

Incontro per docenti e studenti universitari a cura di Laura Schettini.

Sul finire del 1988 a Roma si celebra il processo di primo grado contro “tre bravi ragazzi” autori dello stupro di Marinella, avvenuto vicino Piazza Navona, alla vigilia dell’8 marzo di quello stesso anno. È un processo tutto sommato scontato, dato che i tre sono stati colti in flagranza di reato da un carabiniere che passava per caso. Proprio per questo è un processo esemplare, che ci permetterà di discutere e riflettere sul ruolo svolto dal sistema di giustizia, dalle parole e dalle azioni di avvocati, pubblici ministeri, giudici e pubblico, nella storia della violenza contro le donne.
Sulla scorta di recenti riflessioni storiografiche, infatti, si discuterà intorno al processo di trasformazione, nelle aule dei tribunali, della donna che denuncia le violenze da “accusatrice/vittima” a “processata/colpevolizzata” non solo come effetto di precise convinzioni delle relazioni tra i generi, della sessualità femminile, dell’onore, ma piuttosto come uno dei mezzi più importanti attraverso cui si costruisce e riproduce la cultura della violenza di genere.

Laura Schettini: insegna Storia contemporanea presso l'Università di Napoli "l'Orientale".

Informazioni: 

Info e prenotazione
Tel. 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Prenotazione obbligatoria: max 90 persone

Orario: 

Venerdì 5 aprile 2019
ore 16.00
durata: circa 90 minuti

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto d'ingresso: 

Incontro gratuito con prenotazione obbligatoria.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); ArchitetturaRestauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Prenotazione obbligatoria: 

Organizzazione: 

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.
Ufficio attuazione del programma delle attività di catalogazione e attività didattiche.

Progetto ideato e curato da Nicoletta Cardano.

Il ciclo Storie di scienza a Roma: i luoghi invisibili è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.

Il ciclo La città delle donne: una mappa nascosta è ideato e curato dalla Società Italiana delle Storiche.Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo Insieme 2.0”.

 

Eventi correlati

Educare alle mostre, educare alla città 2018-2019
Musei in Comune a altri luoghi
12/10/2018 - 20/05/2019
Iniziativa didattica