Centro Ricerca e Documentazione Arti Visive

Il Centro Ricerca e Documentazione Arti Visive (CRDAV), è stato istituito dal Comune di Roma nel 1979 grazie ad una cospicua donazione del critico d’arte Francesco Vincitorio.

Scopo prioritario del Centro è la documentazione dell'attività espositiva romana in sedi pubbliche e private, fine che persegue con la raccolta e la schedatura di cataloghi, monografie, letteratura grigia (inviti, comunicati stampa, dépliant, ecc.), periodici, video, materiale fotografico.

PATRIMONIO LIBRARIO

La Biblioteca possiede un patrimonio librario di circa 50.000 volumi e documenta soprattutto (con cataloghi, monografie, letteratura grigia, materiale documentario minore ecc.) l'attività espositiva a Roma in sedi pubbliche e private nonché l'attività di artisti di "area romana" dagli anni '60 in poi.

FONDI STORICI

Archivio Prampolini

L’Archivio Enrico Prampolini è stato donato al Comune di Roma dagli eredi dell'artista. Si tratta di un cospicuo corpus documentale: dal teatro alla scenografia, dalla riflessione teorica alla produzione di scritti e manifesti, dalla partecipazione e organizzazione di mostre al ruolo svolto come promotore e organizzatore culturale, dall’attività di critico all'insegnamento. La corrispondenza con artisti e personalità diverse consente di ricostruire i contatti dell’artista futurista con altri esponenti della cultura italiana ed estera.

FOTOTECA

La Fototeca del CRDAV raccoglie una notevole quantità di materiale fotografico: negativi, lastre, fotocolor, stampe, diapositive. Tale materiale documenta l'attività di artisti, contemporanei, nonché l'attività espositiva romana di questi ultimi anni relativamente alle mostre d'arte moderna e contemporanea.
Il patrimonio della Fototeca ammonta a circa 40.000 immagini, di cui circa 11.500 negativi di vario formato e circa 10.400 positivi fotocolor di vario formato, per lo più con stampa relativa, oltre a 4.000 diapositive, nonché un cospicuo numero di stampe senza negativo (circa 12.000).

Il materiale iconografico proviene da varie fonti:

  • Un consistente lascito del critico Francesco Vincitorio.
  • Campagne fotografiche in occasione di eventi espositivi svoltisi presso il Palazzo delle Esposizioni e presso altre sedi pubbliche o private di Roma.
  • Acquisto dell'Archivio Fotografico del fotografo Oscar Savio.
  • Omaggi di gallerie private, musei, accademie, in occasione della raccolta di materiale documentario per la pubblicazione della serie dei volumi Roma in mostra. Annuario delle mostre d'arte a Roma e dei volumi Roma contemporanea. Repertorio delle mostre d'arte contemporanea.
  • Omaggi degli stessi artisti in occasione di eventi o rassegne svoltisi a Roma: in particolare in occasione del ciclo di 10 mostre collettive Arte contemporanea. Lavori in corso allestite tra il 1997 e il 2000 nel padiglione ristrutturato di Via Cagliari dell’ex stabilimento della Birra Peroni, oggi MACRO.
  • Campagne fotografiche, commissionate tra il 1997 e il 2000, per la documentazione del ciclo di 10 mostre collettive Arte contemporanea. Lavori in corso.

ACCESSO ALL’INFORMAZIONE

La biblioteca partecipa al Servizio Bibliotecario Nazionale SBN (http://opac.sbn.it) facendo parte del Polo SBN di Roma Capitale (http://opac.almavivaitalia.it/RMR/).

Partecipa al progetto SIMART per la valorizzazione e la divulgazione dei Beni Culturali e Documentali della Sovrintendenza Capitolina.

Orario: 

Su appuntamento

Informazioni e prenotazioni: 

tel. 06 6710 8310 - 06 6710 8307

crdav@comune.roma.it
alessandra.cappella@comune.roma.it