Centro di Documentazione dei Cimiteri Storici

Il Cimitero del Verano con il suo patrimonio di opere d'arte costituisce una sorta di museo all'aperto che non ha eguali per la quantità e la particolarità delle testimonianze, un inestimabile valore sotto il profilo storico-artistico e di storia della cultura dalla metà dell'Ottocento sino a tutto il Novecento.

La sua costituzione è stata dettata dalla volontà di valorizzare e salvaguardare il grandissimo patrimonio di opere storico-artistiche conservate all’interno dei cimiteri storici ed in particolare nel Complesso monumentale del Cimitero del Verano. Quest’ultimo, infatti, costituisce una sorta di museo all’aperto che non ha eguali per la quantità e la particolarità delle testimonianze, un inestimabile valore sotto il profilo artistico e di storia della cultura dalla metà dell’Ottocento sino a tutto il Novecento.

Nel Centro è possibile visionare:

- proiezione di immagini delle pitture di Filippo Severati (1819-1892), realizzate in smalto su pietra lavica, rappresentazione della borghesia romana ottocentesca testimonianza preziosa di un originale tecnica pittorica

- Filmati dall’Archivio Storico dell’Istituto Luce, che testimoniano la storia del Verano dal 1931 agli anni Sessanta, ed in particolare il tragico evento del bombardamento del 1943

- Tavole fotografiche tratte dal Volume “Cimitero del Verano in Roma. Cappelle Tombe e Lapidi” (1915) dell’arch. Corrado Cianferoni

Orario: 

 Il Centro di Documentazione è aperto su richiesta ed in occasione di ricorrenze ed iniziative

Informazioni e prenotazioni: 

Per informazioni di carattere storico-artistico: infocimiteristorici@comune.roma.it