Maria Dompè, Monumento in memoria di Alcide De Gasperi

Monumento a De Gasperi

In occasione del cinquantenario della scomparsa di De Gasperi, il Comune di Roma ha affidato all’artista Maria Dompè il compito di realizzare un monumento che lo commemorasse.

Il Monumento in memoria di Alcide De Gasperi (1881–1954) si trova in via delle Fornaci, nei pressi della casa in cui l’illustre statista ha abitato nel periodo postbellico, in una zona nei pressi della Basilica di San Pietro, architettonicamente ben definita da strutture di edilizia civile ottocentesca.

L’autrice, non nuova alle contaminazioni fra arte, città e natura, ha ideato un singolare intervento di arte ambientale, riproducendo una vallata del Trentino, terra natale di De Gasperi. Nell’area di via delle Fornaci è stata perciò realizzata una struttura avvolta da lastre di bronzo che circoscrive un prato attraversato da un sentiero. Sul rivestimento perimetrale del monumento corre senza soluzione di continuità la citazione in lettere capitali di un pensiero di De Gasperi sull’Europa: “L'uomo europeo deve accettare le esperienze degli altri deve imparare a vivere in una comunità più grande dove saprà difendere la propria ma anche l'altrui libertà. saranno la tolleranza e la fraternità che tradotte in opere di giustizia e di pace sul piano sociale e internazionale ci daranno la patente di cittadini d'Europa. L'amore si chiama socialmente fraternità ed esige lo spirito di sacrificio nel servizio della comunità”. Nell’identificare lo spazio urbano con quello biografico di De Gasperi, Maria Dompè affranca l’arte monumentale dall’idea di vero e verosimiglianza, creando un’opera altamente simbolica, che trasporta idealmente nella capitale un frammento della sua amata terra d’origine, affermando nel contempo la sua visione di Europa. L’autrice stessa si definisce una “scultrice dello spazio”, per la peculiare capacità di creare un rapporto intimo, reale o evocativo, con i luoghi di destinazione dell’opera, che trasforma con il proprio intervento. L’insieme monumentale è infine sottolineato ai lati da un sistema di illuminazione che ne consente una suggestiva visione notturna.

Galleria