L’Auditorium di Mecenate: giardini, giochi d’acqua e poeti

Interno dell’Auditorium di Mecenate
Data: 
21/09/2019
Abstract: 

Visita a cura di Carla Termini.

L’Esquilino è conosciuto come quartiere multietnico dalla vita frenetica. In contrasto con la contemporaneità risaltano una serie di preziose testimonianze monumentali.
Nel giardino pubblico in Largo Leopardi, lungo via Merulana, si trova il monumento tradizionalmente conosciuto come Auditorium di Mecenate, resto di un più vasto e lussuoso complesso residenziale fatto costruire da Mecenate, il celebre statista collaboratore di Augusto.
La struttura è stata riportata alla luce nel 1874, nell'ambito dei grandi lavori di scavo per la costruzione di Roma Capitale del Regno d'Italia, mostrando al suo interno un elemento prezioso che stupisce ancora: le pitture degli inizi del I secolo d.C., con temi dionisiaci e rappresentazioni di giardini.    Inizialmente interpretato come auditorium il monumento è stato identificato come ninfeo, dotato di una sala per riunioni conviviali.

Appuntamento: 

Largo Leopardi 22, vicino all’edicola

Informazioni: 

Tel. 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00) per informazioni e prenotazione obbligatoria.

Orario: 

Sabato 21 settembre 2019
Ore 15.30-17.00
durata: 90 minuti

Biglietto d'ingresso: 

Visita guidata gratuita. Ingresso a tariffazione vigente.

Intero € 6,00
Ridotto € 5,00
I possessori della MIC card hanno diritto all’ingresso gratuito

per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
Intero: € 5,00
Ridotto: € 4,00

Prenotazione obbligatoria: 

Organizzazione: 

Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con Zètema Progetto Cultura

Eventi correlati