Fontana delle Palle di Cannone a via di Porta Castello

Fontana delle Palle di Cannone

La fontana di Porta Castello fa parte del gruppo di dieci fontanelle artistiche destinate ad abbellire ed approvvigionare il centro storico della città.
Importo dei lavori: € 18.000,00

Esse furono commissionate nel 1925 all’architetto Pietro Lombardi (1894-1984) dall’Ufficio Antichità e Belle Arti del Governatorato di Roma.

Questa fontana, rappresentativa del rione Borgo, è situata sotto un arco in travertino a tutto sesto, al centro del quale è raffigurato lo stemma del Comune di Roma, ed è costituita da un mascherone posto al centro di una piramide composta da palle di pietra sovrapposte, chiaro riferimento alla vicina fortezza di Castel Sant’Angelo; l’acqua sgorga da tre cannelle riversandosi a terra e in due vaschette laterali.

Descrizione
Materiali: travertino
Datazione: 1927-1928
Stato di conservazione
Restaurata, come le altre fontane rionali, nel 1998-99, l’opera è sottoposta, proprio per la sua natura di fontanella pubblica, ad un inevitabile processo di deterioramento dovuto da una parte al costante fluire dell’acqua, con conseguente formazione di patine biologiche e di depositi di calcare; dall’altra all’usura legata all’uso quotidiano come sorgente di acqua potabile e alla collocazione su strada ad altezza uomo, che la rende peraltro facilmente soggetta ad urti e atti vandalici.
Tipologia d’intervento
Trattamento biocida; pulitura e rimozione delle incrostazioni calcaree; stuccatura dei giunti e delle fessurazioni; integrazione delle mancanze; applicazione del protettivo finale; revisione dell’impianto idrico.
Importo stimato dei lavori
€ 18.000,00 inclusi tutti gli oneri
Livello della progettazione
Progetto da redigere
Tempistica
- Redazione progetto definitivo: 20 gg.
- Approvazioni progetto: 60 gg.
- Procedura affidamento: dipende da altri Uffici, in media 90 gg.
- Esecuzione lavori: 60 gg.

Rione: 

Borgo