Testo intro Didattica

L’ educazione al patrimonio culturale è un elemento costitutivo del  ruolo istituzionale della Sovrintendenza, da sempre vivo nella sua tradizione didattica.

Il programma “Patrimonio in Comune”  non consiste soltanto nella conservazione e trasmissione di contenuti, ma intende incidere concretamente nello sviluppo culturale e sociale dei cittadini, delle persone.

L’obiettivo è quello di andare oltre la trasmissione unidirezionale di contenuti, proponendo un processo, qualificato e interdisciplinare, di conoscenza del patrimonio dei beni culturali

Seguendo i due concetti chiave dell’accessibilità e della partecipazione sono stati messi a punto approcci e metodi diversificati, rivolti alle particolari esigenze di ogni tipo di pubblico, in modo che studenti e cittadini, grandi e piccoli diventino protagonisti dell’attività culturale, partecipando attivamente, in una dinamica di confronto e di arricchimento.

Molte e diversificate le attività proposte, tutte indirizzate ai temi della condivisione, con iniziative che intendono sviluppare negli studenti e nei cittadini la consapevolezza del patrimonio come bene condiviso da tutelare, anche attraverso iniziative di comunicazione di lavori in corso  e di restauri ultimati, favorendo l’incontro “dietro le quinte” con curatori e personale di Sovrintendenza.

Il contatto diretto, l’interscambio e l’azione partecipata sono al centro di progetti speciali sui  valori trasversali del patrimonio, incentrati sulla possibilità di nuovi rapporto tra  museo/territorio e centro/periferia.