Ex Ospedale Teutonico e Giardini della Rupe Tarpea

Restauro e allestimento - Importo Totale € 2.700.000,00

Ex Ospedale Teutonico
Restauro e allestimento - Importo Totale € 2.500.000,00

Il 21 aprile 1829, festa delle Palilie e Natale di Roma, fu fondato, sotto il patrocinio del Principe ereditario di Prussia, l’Instituto di Corrispondenza Archeologica. Come sede fu scelto in un primo momento il Palazzo Caffarelli poi, dal 1836, l’edificio denominato Casa Tarpea, realizzato, insieme al contiguo Palazzo dell’Ospedale Teutonico, su progetto dell’architetto Johan Michael Knapp. L’Istituto fu poi trasferito nel palazzo realizzato su progetto dell’architetto Paul Laspeyres sul versante meridionale del Campidoglio, completato negli anni 1873-77.
L’edificio dell’Ospedale Teutonico, fondato su edifici preesistenti, vennemodificato nel corso del XIX secolo con l’aggiunta di un ingresso monumentale. Il progetto di ristrutturazione prevede lo spostamento degli uffici amministrativi attualmente presenti, e la localizzazione nell’edificio delle attività direzionali di supporto al sistema museale del Campidoglio.

Giardini della Rupe Tarpea
Indagini Archeologiche - Importo Totale € 200.000,00

Nel 2008, in occasione dei lavori di recupero dell’ex Ospedale Teutonico, è stato avviato lo scavo di un settore dei Giardini della Rupe Tarpea. 
Le indagini, ancora in corso, hanno interessato la porzione di giardino corrispondente a una parte dell’antichissima Area Capitolina - la vasta  piazza che si apriva di fronte al tempio di Giove Ottimo Massimo. Gli scavi  hanno permesso di individuare i resti delle fondazioni di un tempio degli inizi del II secolo a.C. e numerosi frammenti di materiale architettonico e scultoreo in terracotta dipinta databili tra l’età arcaica e l’età mediorepubblicana. 

Galleria