Via Alessandrina

Rimozione della strada e scavo archeologico per la riunificazione dei Fori di Traiano, Augusto e Nerva - Importo totale € 4.000.000,00 (già finanziato per € 1.000.000,00 da un atto di mecenatismo dell’Azerbaigian)

Il progetto di scavo di via Alessandrina nasce da una precisa indicazione della Commissione Stato-Comune che aveva decretato l’urgenza urbanistica di rimuovere il tratto stradale medievale e cinquecentesco, ormai privo di contesto, allo scopo di riunificare i complessi archeologici dei Fori di Augusto e di Traiano.

La via Alessandrina, recentemente riaperta al pubblico, costituisce la testimonianza superstite dell’esteso quartiere che a partire dal XVI secolo venne creandosi nell’area dei Fori Imperiali e completamente distrutto per l’apertura di via dell’Impero inaugurata nel 1932, ora via dei Fori Imperiali. La rimozione del tratto settentrionale della via Alessandrina permetterà finalmente la riunificazione di uno dei complessi archeologici più importanti al mondo costituito dai Fori di Traiano, Augusto e Nerva. L’intervento si pone anche come primo e fondamentale passo verso la creazione del Parco dell’Area Archeologica Centrale.

Il progetto prevede l’esecuzione di tre ampi saggi stratigrafici, realizzati a mano e con l’aiuto di macchine scavatrici di piccola dimensione, che verranno attuati in successione con le più moderne metodologie di scavo. Un primo saggio verrebbe eseguito nel tratto settentrionale della strada. Un secondo saggio sarà realizzato al centro ai piedi della Loggia dei Cavalieri di Malta mentre un terzo scavo sarà aperto nel tratto meridionale della strada, presso la piazza del Foro di Augusto. 
La metodologia adottata non privilegerà solo l’attività di scavo, ma porterà avanti contemporaneamente tutte le fasi lavorative del cantiere archeologico, che solitamente vengono realizzate in un momento successivo alla conclusione del cantiere. L’analisi dei reperti e della documentazione prodotta sarà immediata, in modo da consentire una corretta interpretazione dei dati emersi funzionale alla ricostruzione della storia di questa parte importante della città antica e moderna.

Galleria